..

Biografia

È tenore di grande temperamento e di notevoli capacità vocali. Particolarmente versato per il repertorio lirico e lirico spinto, ottiene ottimi risultati anche in ruoli più leggeri quali Nemorino o il Duca di Mantova, nella musica da camera e nel repertorio crossover. Dotato di ampio volume, mostra notevole sicurezza negli acuti, voce fresca e ben proiettata e capacità di modulare il timbro a seconda dei brani trattati. Sul palcoscenico si comporta da protagonista, facendo tesoro di tanti anni di carriera e di esperienze maturate con grandi artisti nei contesti più diversi.

 

Ha svolto i suoi studi presso i Conservatori Nazionali di Mulhouse e Vannes (F) diplomandosi in sassofono, continuando studi pedagogico/musicali presso il Conservatorio di Friburgo (CH) dove inizia pure lo studio del canto lirico con la soprano Cécile Zay, continuandolo in seguito con il tenore scaligero Franco Ricciardi ottenendo come privatista la licenza di canto lirico all’Istituto G. Donizetti di Bergamo (I). Si è in seguito perfezionato con Antonella Balducci e con l’artista scaligero Giuseppe Cattaneo, seguendo corsi di perfezionamento con Ida Farina e Giovanna Canetti, contemporaneamente ha studiato il flauto dolce barocco e la direzione di banda, ha inoltre ottenuto l’Attestato Professionale Federale di formatore.

 

Ha all’attivo l’incisione di alcuni CD tra i quali “Luna Rossa”, dedicato alla canzone napoletana, accompagnato dal chitarrista Fabio Mignola, “Virgo Suite”, improvvisazioni e conversazioni musicali tra un sassofono soprano e un pianoforte, suonato da Paolo Cattaneo, “Pagliaccio” un recital per tenore e pianoforte quest’ultimo suonato magistralmente da Maurizio Carnelli.

 

Oltre a una trentennale attività didattica, in questi anni ha svolto un intensa attività concertistica, che spazia dalla musica barocca a quella bandistica, dal jazz al pop-rock, per dedicarsi negli ultimi anni al repertorio lirico/operistico.

 

È stato il Duca di Mantova “Rigoletto” e Alfredo Germont “La Traviata” di G. Verdi, Mario Cavaradossi “La Tosca” di G. Puccini, Rodolfo “Guglielmo Tell” di G. Rossini e Bastiano “Bastiano e Bastiana” di W. A. Mozart, è inoltre stato tenore solista nella “Petite messe solennelle” di G. Rossini e nelle “Messa di Gloria” di G. Puccini e P. Mascagni.

..
Intervista di Franco Lazzarotto, dalla trasmissione di Teleticino "Dimalami"

Mauro Bonomi
2017 © Tutti i diritti riservati